buzzoole code La Fiera delle Vanità: 2014

lunedì 8 dicembre 2014

Guarda il mio nuovo catalogo AVON online!

Guarda il mio nuovo catalogo AVON online!: Ciao a tutti! Potrete dare un'occhiata veloce agli ultimi prodotti lanciati da Avon, ora disponibili nel mio catalogo online. Cliccate su Sfoglia il mio catalogo AVON per saperne di più.

martedì 30 settembre 2014

Ogni notte, prima di addormentarmi, ho pensato a te di Gaja Cerroni


Una cosa che noi donne sappiamo fare, e di solito facciamo bene, è parlare di sentimenti. Quante volte ci è capitato di trascorrere lunghe serate in compagnia della nostra migliore amica, di un te caldo e di un pasticcino, ad interrogarci sul perché siamo tormentate, deluse, eccitate a causa di un solo sguardo che è capace di riaprire le voragini del nostro cuore?


Il romanzo di cui vi parlo oggi racconta una storia e lo fa attraverso gli occhi di Olimpia, la protagonista, alle prese con l'amore e le scelte, giuste o sbagliate che siano, che colorano la sua vita e le fanno battere il cuore. Ognuna di noi si può facilmente immedesimare in Olli quando si domanda: "Perché ci si innamora dell'uomo sbagliato?" e può provare a rispondere e a rispondersi man mano che la lettura prosegue. Il libro disegna perfettamente uno spaccato generazionale dei trentenni di oggi, tutt'altro che banale, e affronta un tema caro a tutte noi: il ritorno di un amore in una quotidianità serena ma che ha smesso di provocarci le farfalle nello stomaco.

Gaja Cerroni, giovane scrittrice emergente piacentina, è riuscita bene a raccontare una storia con sensibilità e allo stesso tempo con uno stile moderno e vivace, incalzante come la trama di un film.




Dal quotidiano "Libertà" del 28 aprile 2014





Dal quotidiano "Libertà" del 7 luglio 2014


Editore LIR, 2014
ISBN 8895153405, 9788895153407
Lunghezza 150 pagine


L'Autrice










Disponibile nelle migliori librerie.







domenica 7 settembre 2014

Whole - Vegetale e Integrale - Libro


Con il libro The China Study, T. Colin Campbell ha rivoluzionato il nostro modo di considerare il cibo dimostrando come una dieta senza proteine animali e basata su alimenti vegetali e integrali sia la più sana e naturale.


Ora, con Whole, Campbell ci spiega la teoria scientifica che è alla base di questa scoperta, ci dimostra come il nostro attuale modello medico sia errato perché ignora l'affascinante complessità dell'organismo umano. Inoltre ci fornisce i motivi per cui, nonostante le prove schiaccianti di quanto siano errate le conoscenze nutrizionali che crediamo di possedere, le nostre abitudini alimentari non sono cambiate. 

"Whole, Vegetale e Integrale" è un viaggio rivoluzionario e illuminante nell'alba del nuovo pensiero nutrizionale, un'avventurosa impresa scientifica ricca di straordinarie implicazioni per la nostra salute e per il nostro mondo.

Quello lanciato dal dott. T.Colin Campbell è un monito appassionante per chiarezza e intenti:
ciò che mangiamo determina come stiamo, e soprattutto come staremo.

"In questo libro provocatorio, T. Colin Campbell rivela come e perché in tema di cibo e salute regni la più totale disinformazione e indica le strade da percorrere. 
The China Study ci ha svelato cosa mangiare; Whole ci dice perché." 
Dott. Dean Ornish, autore del bestseller mondiale Il Metodo Ornish

"Il nutrizionista numero uno d'America, T. Colin Campbell, illustra con coraggio e convinzione cosa stia impedendo a tutti noi di accedere alla verità su alimentazione e salute ottimale"
Dott. Caldwell Esselstyn, Jr, autore del libro Come prevenire e guarire le malattie cardiache con l'alimentazione


Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Settembre 2014
Formato: Libro - Pag 320 - 17x24 cm


L'Autore


Il Dott. T. Colin Campbell è stato per oltre 40 anni in prima linea nella ricerca nutrizionale. La summa del suo lavoro è rappresentata da The China Study, lo studio più completo sul rapporto tra alimentazione e patologie di cui è autore assieme al figlio Thomas M. Campbell. Il Dott. Campbell ha conseguito laurea specialistica e dottorato di ricerca presso la Cornell University ed è stato ricercatore associato presso il MIT. E' professore emerito presso la Cornell. I suoi principali interessi scientifici riguardano gli effetti della nutrizione sulla salute, in particolare relativamente al rapporto dieta/cancro. Ha condotto numerose ricerche a riguardo e ha ricevuto per questi studi numerosi premi. Oggi afferma con forza che una dieta sana è l'unica scienza biomedica del futuro.


Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.it

martedì 19 agosto 2014

365 Frullati Vegan


Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: 365 Frullati VeganScopri il programma 12 Mesi di Benessere 
In perfetta salute con un arcobaleno di Frutta e Verdura

365 deliziosi frullati vegani per seguire una corretta e saporita alimentazione lungo tutto l'anno.

365 Frullati Vegan propone ricette per tutti i gusti: che tu sia un amante dei frullati verdi o stia cominciando ora a bere gli smoothie, in queste pagine troverai la bevanda che fa per te: frullati leggeri, rinfrescanti, estivi e mix per corpose colazioni. Puoi trovare ricette con ingredienti che già conosci e ami (ananas, banane, frutti di bosco, fragole, pesche, kiwi, latte di soia, menta, mirtilli, ecc.) e altre con ingredienti esotici o particolari tra i quali semi di chia, proteine di canapa, cavolo nero, bietole, zenzero, pepe di Cayenna, scagliette di cacao.

Le ricette sono state suddivise in 12 gruppi, uno per ogni mese, in modo da creare un vero e proprio programma di benessere mensile. Per ogni ricetta viene fornita una descrizione delle proprietà nutrizionali e dei benefici degli ingredienti principali del frullato.

Ecco in anteprima il capitolo 1:


Creare e bere un bel bicchiere di frullato schiumoso è un atto di pura felicità.
Si comincia radunando i vostri ingredienti salutari preferiti. Poi, dopo un bel giro in un frullatore scoppiettante, guardate quegli ingredienti trasformarsi in una nuovissima creazione. Un fresco piacere che si mescola per diventare un sapore invitante e delizioso, soddisfacente e vibrante.
Sorseggiare un frullato appena fatto è un’esperienza unica e rinfrescante.
E quando scoprirete un sapore che parla alle vostre papille gustative, vi garantisco che vorrete ricreare di nuovo quella ricetta. Tantissime volte!
I frullati salutari sono desiderabili sia per il sapore che per come vi fanno sentire!

L’abitudine di bere frullati
Il benessere non è uno sprint, quanto piuttosto una maratona molto lenta, un viaggio lungo una vita, dove scoprite come il vostro corpo e la mente rispondono al cibo, allo sport, allo stress e alle sfide quotidiane.
Il benessere richiede un impegno continuo di sane abitudini.
Seguite abitudini che vi piacciono e che vi danno energia e vitalità, invece che succhiarvele via. E una delle mie abitudini sane, felici ed energizzanti è quella di bere frullati.
L’“abitudine di bere frullati” non è una dieta. Questi diventano parte del vostro stile di vita. Un’abitudine sana che potreste finire per amare, desiderare e da cui potreste dipendere.
Il benessere è equilibrio. Diete di moda o istantanee alla fine falliranno perché solitamente incoraggiano una relazione negativa con il cibo. Invece di privarvi e focalizzarvi su ciò che “non” dovete mangiare, concentratevi su ciò che potete (e amate!) mangiare.
Guardate il vostro delizioso frullato come la vostra spinta quotidiana verso il benessere nutritivo. In un bel bicchierone schiumoso, succoso e colorato trovate un arcobaleno di alimenti nutritivi. E con 365 ricette tra cui scegliere, potreste facilmente bere un frullato diverso ogni giorno per un anno.

La varietà è facile.
E la varietà è importante per il vostro benessere nutrizionale. Con così tanti superalimenti sarebbe una vergogna avere una noiosa routine di bevande, frullando sempre lo stesso ingrediente.

I frullati possono cambiarvi la vita
Un’affermazione forte, no? Ma è vera! Cominciare o continuare con l’abitudine di bere frullati aumenterà il vostro benessere, incrementando la quantità di frutta, verdura, grano, semi e noci che consumate. E questi alimenti sani daranno energia alla vostra mente, al corpo e allo spirito e vi cambieranno la vita.
I cibi che mangiamo hanno un impatto enorme sul nostro umore, sulla forza, sui livelli di energia, sul peso, sulla concentrazione, sull’immunità, la longevità e in generale sulla vita. E alimenti sani come gli ingredienti degli smoothie sono la scelta più salutare che ci sia.
Mi ritengo una vegana che mangia sano, ma la mia fedele abitudine di bere frullati è stata uno degli aspetti più potenti e migliori della mia alimentazione per la mia salute. I frullati sono un modo facile e veloce per riempire la vostra dieta di alimenti nutrienti, facendovi avvicinare in modo delizioso ai vostri obiettivi salutari.
E anche se già siete amanti degli smoothie, le combinazioni creative di sapori e gli ingredienti di questo libro ispireranno nuove creazioni da aggiungere al vostro orgoglioso arsenale di bevande. Qualche volta l’ispirazione culinaria è semplice come un ingrediente. Un sapore. Una fotografia. Una descrizione. Un aroma. Una consistenza.
Spero davvero che le mie ricette e idee vi ispirino e vi diano la fiducia e la libertà di uscire dalla vostra normale routine di frullati e creare nuovi mix da soli!

Dieci ragioni per bere Frullati
1. Hanno un sapore delizioso.
I frullati sono veramente buonissimi. Preparati con alcuni dei vostri cibi preferiti come frutta fresca, verdura, frutta a guscio e cereali, sono una schiumosa delizia.
2. Sono divertenti!
È divertente preparare gli smoothie, guardare ingredienti sani e colorati vorticare in un frullatore e trasformarsi, quasi come per magia, in una nuova creazione dove l’intero è migliore della somma delle parti!
3. Sono idratanti.
Il vostro corpo è composto al 70% circa di acqua e quando è disidratato possono sopraggiungere fatica, mal di testa, mancanza di concentrazione, fame mal interpretata e altro ancora. I frullati sono idratanti e ricchi di elementi nutritivi (compresi gli elettroliti come il potassio), che nutrono il vostro corpo con cibo e acqua tutto insieme.
4. Vi aiutano a mangiare più vegetali.
Aggiungendo frullati vegani alla vostra dieta consumerete più frutta e verdura al giorno, cibi sani che danno energia e carica al vostro corpo, combattono i radicali liberi, aiutano il vostro sistema immunitario, regolano la digestione e molto altro ancora. Riempirsi di verdure vuol dire che avrete meno possibilità di mangiare alimenti che non vi fanno bene.
Consumate frullati e il vostro desiderio per zuccheri raffinati, grassi saturi e cibi fritti volerà via dalla finestra. Ho scoperto che la strada verso il benessere ottimale è pavimentata con un’abbondanza di frutta e verdura.
5. Sono ricchi di fitochimici.
I frullati vegani sono creati usando ingredienti vegetali. I fitochimici sono composti bioattivi che si trovano solo nei vegetali e sono ciò che conferisce a certe piante il loro pigmento (colore) unico, il sapore e la resistenza alle malattie.
I benefici per la salute nel consumare gli oltre duecento diversi fitochimici sono ancora in fase di scoperta e ricerca. Gli esperti stanno notando che i benefici dell’avere un’alimentazione vegetale vanno dall’aiutare il vostro sistema immunitario a combattere i radicali liberi a una probabile prevenzione rispetto a cancro, malattie cardiache e polmonari, diabete di tipo due e altre patologie.
6. Sono ricchi di fibre.
La maggior parte degli americani non consuma la dose raccomandata di 25-30 g di fibre al giorno. La media nazionale è di 15 g, secondo l’American Heart Association. Per capirci, 150 g di more contengono 8 g abbondanti di fibre. Trenta grammi di semi di chia ne contengono 11. Aggiungete qualche altro alimento sano e sarete sulla buona strada per aumentare la vostra assunzione giornaliera di fibre grazie ai frullati vegani.
7. Fanno fare colazione.
Basta con il saltare la colazione. Gli smoothie vi offrono un modo facile, veloce, delizioso e sano di fornire carburante al vostro corpo la mattina. Molti frullati sono ricchi di carboidrati, la fonte primaria di energia del vostro corpo. Imparate a desiderare la scarica di energia data da uno smoothie mattutino! E visto che i frullati sono spesso ricchi di fibre possono aiutarvi a mettere in moto il vostro sistema digestivo per la giornata.
8. Forniscono una pausa al vostro sistema digestivo.
L’obiettivo complessivo della digestione è scomporre i cibi in modo che possano essere assorbiti dalle cellule del corpo e usati quando necessario. I frullati sono un modo facile per dare al vostro corpo un aiuto digestivo.
Prendiamo un frullato agli agrumi e spinaci come esempio. Se dovete sedervi a mangiare una bella ciotola di spinaci e arance pelate (due cibi molto fibrosi), potreste notare che il vostro sistema digestivo (che comincia con la masticazione in bocca) va in sovraccarico. Ma frullando gli stessi ingredienti, lo aiuterete un bel po’. La consistenza cremosa dello smoothie significa che le lame del frullatore hanno fatto il loro dovere nel lavorare le pareti cellulari dell’arancia e degli spinaci, polverizzando il cibo in particelle più piccole e liquide. Grazie al frullatore, i vostri denti e il vostro stomaco avranno meno lavoro da fare.
E diciamocelo, il frullatore fa un lavoro molto più efficiente nel polverizzare il cibo. E uno sminuzzamento più efficace del cibo significa che avrete una possibilità maggiore di assorbire più nutrienti nel corpo con la digestione.
9. Vi aiutano ad avere un benessere totale di mente e corpo.
Deliziosi frullati nutrienti possono aiutarvi ad avere un corpo più sano. E cominciare ad avere l’abitudine gioiosa di berli può aiutarvi a scendere dalla giostra della ricerca del benessere. Smettete di stressarvi preoccupandovi della dieta, il vostro viaggio verso il benessere di mente, corpo e spirito può cominciare con qualcosa di semplice come prendere una cannuccia e bere un frullato!
10. È divertente condividerli.
Le mode salutari sono fantastiche, quindi rendiamo i frullati l’alimento degli “appuntamenti sociali”.
Invece di andare a prendere un gelato, andate in cucina per fare una pausa a base di frullato. Per una perfetta porzione leggera e veloce, preparate una ricetta di smoothie e dividetela tra due persone. O se siete abbastanza affamati, preparate due diverse ricette, una per ciascuno.

Perché i frullati vegani?
Ogni ricetta per frullati di questo libro è al 100% vegana e a base di piante, con le dovute informazioni nutrizionali. Non avete bisogno di rifletterci. Gli smoothie vegani sono a base di frutta e verdura e senza prodotti animali come latticini, yogurt e miele che spesso trovate nelle ricette simili. I latticini provenienti da latte animale possono contenere grassi saturi, ormoni, prodotti chimici e molto altro e per alcune persone sono difficili da digerire.
I prodotti animali non solo possono essere ostici per il vostro corpo ma di certo lo sono per gli animali da cui provengono. Scegliendo frullati vegani, state facendo una scelta compassionevole per gli animali e una scelta intelligente per il nostro pianeta.
Non siete vegani? Va bene lo stesso.
Non dovete essere vegani per amare queste ricette.
E preparare frullati a base di verdure è un modo eccellente per provare la cucina vegana. Potreste rimanere piacevolmente sorpresi da quello che non vi manca e da quanto vi sentirete energici, leggeri e soddisfatti.

Sostituzioni vegane per i latticini
Rendo le cose facili per gli amanti degli smoothie. Non c’è ragione per cui dobbiate usare latticini per preparare un delizioso frullato ed ecco quello che faccio per le mie sostituzioni:
yogurt a base di latte animale –> yogurt a base di latte vegetale (soia, mandorle, cocco ecc.);
latte animale; qualsiasi latte vegetale (tra le alternative ci sono: riso, mandorla, anacardi, soia, cocco, grano, lino ecc.);
polvere di siero di latte –> polveri senza caseina o non a base di latte animale (soia, canapa, piselli o mix di proteine vegane);
panna montata –> panna di soia, cocco o riso

Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Luglio 2014
Formato: Libro - Pag 352 - 19x19 cm
Note: a colori


L'Autrice

Kathy PatalskyKathy Patalsky, esperta di frullati, è la curatrice del famoso blog vegano Healthy – Happy - Life














Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.

martedì 29 luglio 2014

Sequenze Numeriche - Vol. 2


Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Sequenze Numeriche per Rigenerare e Guarire il Tuo Corpo - Vol. 2Finalmente Grabovoj ritorna con un nuovo volume di sequenze numeriche per la rigenerazione degli organi e della materia del corpo umano.
E' possibile pilotare la realtà? Secondo il famoso scienziato russo Grigori Grabovoi s, è possibile creare in modo assolutamente semplice la realtà che vuoi, in funzione del tuo e dell'altrui benessere attraverso il ripristino cosciente della salute psicofisica.
Ogni sistema, sia esso un atomo o un pianeta, possiede la sua vibrazione di base da cui si crea la sua forma. Se per qualche ragione tale complesso entra in crisi la sua vibrazione subisce una distorsione che, secondo gli insegnamenti di Grabovoi, si esprime come un discostamento dall'ordinamento divino preesistente. Tuttavia è possibile correggere tali distorsioni, tramite singoli codici numerici; infatti ogni numero di una sequenza numerica non è altro che una frequenza, che può esser usata per ripristinare l'ordine divino.
Una vera e propria enciclopedia con tavole anatomiche e le sequenze numeriche da imparare e ripetere per guarire le varie parti del corpo, e ritrovare benessere e vitalità. Uno strumento imperdibile per prevenire l'usura che il tempo infligge al nostro corpo e per guarire organi, tessuti e muscoli. 
 Previeni l'usura degli anni e guarisci organi, tessuti e muscoli 

Ecco un breve estratto del volume:


Per rigenerare la materia del corpo umano con la tecnica di concentrazione sulle sequenze numeriche si possono adottare i seguenti metodi:
1. Leggere la sequenza numerica scritta dopo la denominazione della parte anatomica da rigenerare.
2. Pronunciare mentalmente la serie di cifre corrispondenti alla porzione di materia da rigenerare.
3. Osservare l’immagine o la denominazione della parte anatomica da rigenerare e pronunciare mentalmente le cifre della sequenza numerica corrispondente.
4. Immaginare di essere attorniati da sequenze numeriche gigantesche, corrispondenti alla materia da ripristinare, e sforzarsi di percepire in modo chiaro le cifre in mezzo a cui ci troviamo. In questo modo, la luce proveniente dalle cifre può raggiungerci e illuminarci. Questi passaggi possono essere eseguiti con qualsiasi sequenza numerica.
5. Immaginare di osservare una determinata sequenza numerica dall’alto.
6. Immaginare una sequenza numerica direttamente sulla parte anatomica che si vuole rigenerare. A questo scopo, è bene utilizzare le illustrazioni anatomiche della materia fornite nel libro, associate alla sequenza numerica che si sta adoperando.
7. Immaginare la sequenza numerica prescelta nello spazio che intercorre tra l’illustrazione della parte anatomica e la sua immagine speculare, fornita sotto ciascuna figura del libro.
8. Confrontando le cifre delle varie sequenze numeriche, è possibile individuare nella correlazione tra le diverse parti del corpo una guida verso la norma.
Quando si applica la sequenza numerica associata alla materia da rigenerare, si può anche adoperare contemporaneamente o successivamente la sequenza numerica di un’altra parte anatomica. In un primo momento, quando si utilizza la sequenza relativa a un’altra parte anatomica, ci si può concentrare sulle cifre che combaciano con quelle contenute nella sequenza della materia da rigenerare. In un secondo momento, si può adoperare l’intera sequenza numerica relativa all’altra parte anatomica, convogliando mentalmente il fascio di luce che ne deriva verso la materia stessa da rigenerare o la sequenza numerica corrispondente.
Per ottenere un rapido effetto rigenerante, basta individuare un punto abbastanza vicino alla materia da ripristinare o una zona dell’organismo dove la materia possa rigenerarsi facilmente. Quest’area o punto limitrofo dell’organismo si troveranno pertanto in un’altra parte anatomica, la cui sequenza numerica contribuirà a ripristinare la materia prescelta. I punti o aree adiacenti tramite cui avviene il ripristino della materia possono essere molteplici. Il primo punto o area di rigenerazione della materia prescelta si trova nella materia stessa.
Una volta individuati questi punti o aree di ripristino, è possibile rigenerare la materia concentrandosi sulle sequenze numeriche di tali punti o aree. Così facendo, si instaura una condizione spirituale conforme alla norma che conduce alla rigenerazione della materia prescelta. Rievocando e raggiungendo questa condizione spirituale, è possibile rigenerare la materia attraverso lo spirito, che in tal caso diventa vivificante.
Successivamente, si può estendere questo effetto spirituale anche alla materia dell’intero organismo, pur tenendo conto degli eventi esterni, e raggiungere così uno stato spirituale conforme allo sviluppo eterno. In alcuni casi, a seconda dell’angolo di percezione della materia da rigenerare, sequenze numeriche diverse possono corrispondere tra loro.
9. Per accelerare la rigenerazione della materia del corpo umano, si possono paragonare gli spazi contenuti in ciascuna sequenza numerica a quelli che si trovano tra le parole di una frase. In questo modo, ogni gruppetto di cifre – separato da uno spazio – che compone la sequenza numerica può essere considerato una parola che racchiude il normale funzionamento della materia, la quale corrisponde alla sequenza numerica intera.
Cercando di cogliere questa parola, è possibile intuire il livello del Creatore, che plasma la materia dell’intero organismo e quella corrispondente a una sequenza numerica. La luce che dà vita alla materia corrispondente a una sequenza numerica si diffonde secondo le leggi dell’ottica su tutta la materia del corpo umano e nell’ambiente circostante. È per questo motivo che alcune sensazioni ed emozioni vengono percepite come esterne al nostro corpo.
Questo consente di individuare con maggiore precisione il punto in cui è necessario agire per padroneggiare gli eventi, tenendo in considerazione l’interazione tra i tessuti dell’organismo e quella tra la materia dell’organismo e l’ambiente circostante. Questo metodo di individuazione così preciso permette di controllare gli eventi in modo più efficace, allo scopo di raggiungere una condizione di normalità della materia dell’organismo, indipendentemente dalle circostanze contingenti.
Con questa tecnica si percepiscono contemporaneamente sia il tessuto dell’organismo sia gli eventi che circondano l’individuo, come se si guardasse al tutto con uno sguardo materiale. Di conseguenza, a seconda delle situazioni, si può scegliere di agire in conformità allo sviluppo eterno. In alcuni casi si possono svolgere azioni materiali, mentre in altri momenti si può compiere un atto spirituale per normalizzare gli eventi in conformità alla vita eterna.
Una simile percezione sviluppa lo spirito, l’anima e il corpo materiale, fino al punto in cui la creazione della materia umana assume un fondamento spirituale. Le cifre permettono di raggiungere una precisa condizione dello spirito che corrisponde alla norma della materia umana. Per accrescere il controllo degli eventi, si può ricorrere a ciò che è noto a tutti, ovvero a quelle conoscenze ampiamente consolidate nella coscienza collettiva che provengono dal mondo della fisica e riguardano il dualismo onda-corpuscolo della materia, in base al quale qualunque oggetto può presentare caratteristiche ondulatorie e corpuscolari. Attraverso la concentrazione sulle sequenze numeriche si creano onde di luce che corrispondono alla norma della materia del corpo umano e, di conseguenza, si dà vita a una materia umana che funziona correttamente.
Tutti i metodi di rigenerazione della materia del corpo umano attraverso le tecniche di concentrazione sui numeri forniti in questo libro si possono adottare a scopo preventivo, per ottenere un ringiovanimento, nel caso ci sia un’effettiva necessità di rigenerare la materia, ma anche indipendentemente dalle motivazioni iniziali che ci hanno spinto a ricorrere a questa tecnica. Nell’adozione dei metodi descritti nei punti da 1 a 9 di questa introduzione, è bene fare le seguenti considerazioni:
1. Se lo scopo è preventivo, è opportuno mettere in atto un metodo di normalizzazione che abbia effetto allo stesso tempo anche nel futuro.
2. Se lo scopo è quello del ringiovanimento, bisogna inizialmente concentrarsi sulle sequenze numeriche contenute nel libro, tenendo a mente l’obiettivo dello sviluppo eterno, e in seguito sulla parte specifica della materia che si vuole far ringiovanire.
3. Per rigenerare la materia dell’organismo si possono adottare diverse tecniche di concentrazione, seguendo uno dopo l’altro i vari metodi forniti nel libro. A questo proposito, è possibile utilizzare sia le sequenze numeriche corrispondenti alle parti anatomiche da rigenerare che quelle relative alle aree del corpo in cui queste si trovano.
4. Qualora fosse necessario rigenerare la materia dopo la morte biologica, bisogna concentrarsi inizialmente sui numeri in sequenza da sinistra a destra e, in un secondo momento, sugli stessi numeri in ordine inverso, da destra verso sinistra.
5. L’impulso spirituale che dà vita alla materia dell’essere umano consente di potenziare i metodi di rigenerazione. Nel ripristinare la materia dell’organismo, bisogna sforzarsi di sviluppare il proprio livello spirituale fino a raggiungere una condizione in cui la materia del corpo umano si rigenera e opera come atto spirituale, in conformità ai princìpi biologici guidati dagli eventi. Nell’attuazione dei metodi per il raggiungimento dello sviluppo eterno, questa condizione spirituale dovrebbe garantire una rigenerazione integrale della materia umana, indipendentemente dalle condizioni iniziali e da qualsiasi altra circostanza.

LE CELLULE E I TESSUTI
829 379 429 841

 

 

 Le cellule 319 078 121 942 

 

FIG. 1 - Le forme delle cellule:
1 – cellula nervosa 519 513 819 814
2 – cellula epiteliale 518 321 678 024
3 – cellula del tessuto connettivo 819 417 319 814
4 – cellula muscolare liscia 519 312 419 814
5 – eritrocita 214 719 319 818
6 – spermatozoo 319 814 888 918
7 – ovocellula 888 319 914 718

 

FIG. 2 - La struttura ultramicroscopica della cellula:
1 – membrana cellulare (membrana plasmatica) 814 718 314 213
2 – vescicole pinocitotiche 214 718 314 218
3 – centrosoma (centrìolo, centro organizzatore dei microtubuli) 519 217 018 017
4 – ialoplasma 614 217 321 218
5 – reticolo endoplasmatico 819 517 319 418 (a – membrane del reticolo endoplasmatico, b – ribosomi)
6 – nucleo 814 321 718 912
7 – spazio perinucleare in continuità con il lume del reticolo endoplasmatico 819 421 719 378
8 – pori nucleari 918 472 519 318
9 – nucleolo 918 412 718 814
10 – apparato reticolare interno (apparato del Golgi) 819 918 319 217
11 – vacuoli di secrezione 979 974 348 522
12 – mitocondri 819 317 419 814
13 – lisosomi 519 712 314 518
14 – tre fasi consecutive della fagocitosi 819 412 714 321
15 – membrana nucleare esterna in continuità con le membrane del reticolo endoplasmatico 514 816 314 819

 



Il tessuto epiteliale 891 389 426 319

FIG. 3 - Vari tipi di epitelio:
A – pavimentoso semplice 819 417 319 817
B – cubico semplice 518 611 918 716
C – cilindrico 318 216 718 916
D – ciliato semplice 319 821 319 719
E – pseudostratificato 918 216 917 418
F – pavimentoso stratificato cheratinizzato 428 614 048 910

 


Il tessuto connettivo 719 317 918 517




Il tessuto muscolare 514 312 814 312


FIG. 4 - Tipi di tessuto muscolare:
I – vista longitudinale
II – vista trasversale
A – liscio (non striato) 514 718 314 218
B – scheletrico striato 917 312 218 412
C – cardiaco striato 914 318 514 712

 


Il tessuto nervoso 718 412 518 914


FIG. 5 - La struttura del neurone:

I – neurone sensoriale 814 317 914 918:
1 – terminazioni nervose 519 312 214 712
2 – assone 314 812 219 418
3 – nucleo 314 812 219 217
4 – corpo cellulare 917 219 817 519
5 – dendrite 318 517 918 241
6 – guaina mielinica 514 717 814 317
7 – recettore 518 214 019 481
8 – organo 814 317 914 817
9 – neurilemma 714 312 814 512
II – neurone motorio 319 816 819 312:
1 – dendriti 318 517 918 241
2 – assone 314 812 219 418
3 – placca terminale 214 217 814 312
4 – nodo di Ranvier 518 217 818 217
5 – nucleo della cellula di Schwann
214 312 814 212
6 – cellula di Schwann 841 218 412 518

III – interneurone 314 517 214 817:
1 – assone 314 812 219 418
2 – dendriti 318 517 918 241
3 – nucleo 314 812 219 217
4 – corpo cellulare 917 219 817 519
5 – dendrone 518 418 719 281
FIG. 6 - Tipi di neuroni:
A – multipolare 478 641 318 217
B – unipolare 514 371 848 961
C – bipolare 818 217 318 514



 

 









  • Editore: Macro Edizioni
  • Data pubblicazione: Luglio 2014
  • Formato: Libro - Pag 304 - 13,5x20,5 cm


L'Autore


Grigorij GrabovojGrigorij Grabovoj (14/11/1963 - Bogara, Kazakistan) è laureato in matematica e specializzato in meccanica. E' membro dell'Accademia Internazionale di Informatizzazione e membro corrispondente dell'Accademia Russa delle Scienza.
Tra le sue scoperte può annoverare quella del campo creativo di informazioni in grado di realizzare qualsiasi oggetto informativo e di archiviare i dati prodotti in qualsiasi punto del continuum spazio temporale. Ha scoperto, tra le altre cose, i metodi di conversione delle informazioni in forme geometriche, ha gettato le basi per la diagnostica remota e per la rigenerazione della materia in un arco temporale attraverso la conversione del tempo in forme nello spazio.
Grigorij Grabovoj è dotato della capacità di chiaroveggenza, di preveggenza e di guarigione. Utilizzando la chiaroveggenza risolve problemi scientifici, a priori, poichè riesce a conoscere il risultato. Centinaia di persone affermano di essere state curate a distanza da Grabovoj. Ha anche curato pazienti in stato terminale, malati di AIDS e queste guarigioni sono state certificate dalle Nazioni Uniti.
Grigorij Grabovoj parte dal presupposto che il mondo esteriore dipende da quello interiore; nel momento in cui miglioriamo il nostro stato interiore pilotando la nostra realtà per il bene di tutti quanti, allora facciamo in modo che tutti stiano meglio. Le sue tecniche consistono nel pilotaggio della realtà, che già in se manifesta il bene comune. Utilizzando tecniche di Grabovoj non si procura bene solo a sè stessi ma a tutti gli altri; da qui il nome di Sviluppo Armonico e di Salvezza Globale, ovvero augurare agli altri le stesse cose positive che richiediamo per noi stessi, rendendo virale lo sviluppo di questo pensiero. Secondo Grabovoj il creato è perfetto, e quando tutto si evolve in questa vibrazione originaria perfetta avviene il benessere. Questa vibrazione è chiamata norma da Grabovoj. Quando la vibrazione di qualcuno di noi si distacca dalla norma, questo disturbo si propaga a livello globale. Un po' come un'orchestra con un elemento stonato che compromette la riuscita dell'esecuzione. Grabovoj ha dettato le formule che riportano, appunto, alla norma, lo stato psico-fisico.
Le sue tecniche sono efficaci e molto potenti e si basano su sequenze numeriche da lui elaborate.



Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.it

mercoledì 28 maggio 2014

RQI - Il Segreto dell'Auto-Star-Bene


Mi piace leggere e consigliarvi i manuali di self-help perché trovo utile e stimolante l'idea di poter migliorare noi stessi e la nostra vita applicando qualche piccola modifica (e spesso anche modifiche infinitamente piccole portano a cambiamenti infinitamente grandi!). Questo libro nello specifico spiega il Metodo RQI®, cioè un sistema pratico e preciso per individuare le vere cause dei problemi che ci affliggono in vari settori della vita e scegliere la migliore soluzione per risolverli. Il Metodo RQI® insegna a comunicare con l'inconscio per trovare le naturali soluzioni alle cause dei problemi.


Tutti siamo in grado di chiedere e conoscere con certezza, con pochi semplici passi, di cosa abbiamo realmente bisogno per risolvere i problemi fisici, emotivi ed economici e vivere al meglio. Attraverso una "nuova scienza", chiamata fisica quantistica, siamo arrivati ad avere la certezza scientifica che siamo in grado di modificare la nostra vita e il nostro destino con scelte volontarie. Possiamo quindi scegliere che la nostra vita evolva casualmente per effetto di influenze esterne, oppure possiamo filtrare le informazioni esterne e scegliere volontariamente, tramite la nostra coscienza profonda: cosa prendere, lasciare, modificare, rimodellare, della nostra realtà individuale, divenendo così responsabilmente padroni di noi stessi. 

Il Metodo RQI mira al benessere fisico e psichico dell'individuo, attraverso un insieme di tecniche semplici e innovative che si ispirano ai principi della Fisica Quantistica, della Medicina Informazionale e della Medicina Tradizionale Cinese. L'autore ha attinto da diverse altre scuole (Psych-K, Ho'oponopono, Quantum Entrainement), si e' ispirato ad alcuni celebri pensatori (Lipton, Brizzi, Castaneda) e poi ha delineato un approccio pratico, affinandolo sul campo, con le persone. Questo libro è un passo fondamentale per capire ciò che è possibile fare della nostra vita l'insieme delle procedure e delle conoscenze raccolte dal Metodo RQI® rappresenta il segreto più ben celato che sia mai stato rivelato. Ora tutti hanno l'opportunità di scoprirlo e applicare questa grande innovazione nella propria vita. Sta a ognuno di noi scegliere liberamente.



Editore: Qinstitute
Data pubblicazione: Aprile 2014
Formato: Libro - Pag 252 - 13.5 x 21 cm



L'Autore:

Marco Fincati, ideatore del Metodo RQI, dopo essersi laureato in Scienze Statistiche a Padova, e aver lavorato come informatore scientifico per un'importante azienda di prodotti fitoterapici, ha impiegato oltre 3 anni come ricercatore indipendente di discipline, tecniche e prodotti per il benessere e l'auto-guarigione. Soffrendo egli stesso di un grave problema di salute che non riusciva a risolvere, ha sperimentato le sue scoperte con successo su se' stesso, e poi su migliaia di persone, per poi decidere di divulgarle.



Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.




giovedì 22 maggio 2014

La fabbrica della manipolazione


Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: La Fabbrica della ManipolazioneSi torna a parlare, e non per caso in odore di elezioni, di manipolazione e condizionamento delle masse. Questo è un tema attualissimo e anche abbastanza inquietante: personalmente mi fa orrore pensare che quelli che (credo) siano miei bisogni e convinzioni non provengano da me ma siano stabiliti ed indotti a tavolino da "qualcun altro". Il libro novità di oggi si addentra in questi meccanismi, approfondendo le tecniche di condizionamento utilizzate dai cosiddetti Poteri Forti: dalla costruzione pilotata di mode e tendenze fino ad arrivare ad un totale controllo della mentalità globale. Gli autori si soffermano quindi sulle più sofisticate tecniche di manipolazione utilizzate addirittura per ottenere il consenso politico, sociale e culturale, e generando uno "stato d'animo" nelle masse.
Il concetto di "stato d'animo", come ben spiegato nell'introduzione del volume, si attinge dalla definizione dell'esoterista francese René Guénon che lo indica come un clima culturale e spirituale realizzato ad hoc dalle potenze (l'élites) capace di creare una certa tendenza nelle masse, attraverso la diffusione di una certa cultura, arte, spettacoli, moda. Perché abbia successo e possa influenzare su larghissima scala, deve tralasciare completamente l'etica e concentrarsi sull'occultamento della verità. Addirittura, il controllo della scelta politica sarà attuato creando una "falsa opposizione", anch'essa studiata a tavolino, verso cui dirottare qualsiasi possibile dissenso.

Di seguito l'indice del volume:

Capitolo 1. Le mani sulla mente: Tecniche di manipolazione di Massa
Capitolo 2. Rivoluzioni culturali controllate
Capitolo 3. Né maschio, né femmina: dall'ideologia gender all'ermafrodito
Capitolo 4. La fabbrica del Consenso: arte, musica, cinema e media
Capitolo 5. Manipolazione sui banchi di scuola
Capitolo 6. Come distruggere le religioni
Capitolo 7. L'ultimo uomo


Editore: Arianna Editrice
Data pubblicazione: Maggio 2014
Formato: Libro - Pag 208 - 15x21 cm


Gli Autori:

Enrica Perucchietti vive e lavora a Torino come giornalista e scrittrice. Laureata col massimo dei voti in Filosofia, seguendo un indirizzo esoterico- religioso, abbandona la carriera universitaria per diventare giornalista televisiva. Divenuta presto un volto noto nel panorama del Nord Italia, si mette in luce come presentatrice di programmi di politica, sport e attualità.

Gianluca Marletta, nato a Roma nel 1971, è laureato in Storia Medievale presso l’università di RomaTre e in Scienze Religiose alla Pontificia Universitas Lateranensis. Insegnante di Religione, conferenziere e articolista, ha pubblicato vari saggi su tematiche storico-religiose e antropologiche.



Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.









mercoledì 21 maggio 2014

L'Arte di Comunicare


Questo non è il solito manuale di comunicazione assertiva con i trucchetti di PNL per convincere l'interlocutore a comprare qualcosa o avere la meglio in compagnia sulla scelta del film da vedere al cinema: forse vi stupirà, ma le prime pagine di questo volume parlano di "nutrimento". Le conversazioni, che siano scritte, orali, digitali, sono nutrimento. Così come occorre prestare attenzione al cibo che si assume durante i pasti, altrettanta attenzione va riposta nelle relazioni, in modo che la comunicazione diventi per noi nutrimento sano e non tossico. "Nutri le tue relazioni con amore e rispetto" è la chiave di lettura di questo bellissimo manuale del celebre leader spirituale Thich Nhat Hanh.


Comunicare è una necessità di vitale importanza per l'uomo, è un bisogno primario che deve continuamente essere soddisfatto. Come è possibile, quindi, imparare a comunicare in modo sano? Immaginiamo la comunicazione come una ricetta di cucina: il primo ingrediente, su cui l'autore si sofferma per lunghe pagine, è la consapevolezza. Non basta trasmettere amore e compassione, altri due fondamentali ingredienti per relazioni piacevoli e durature, occorre anche e soprattutto attivare una consapevolezza cosciente in noi capace di riconoscere se il messaggio inviato o ricevuto è tossico, ovvero carico di odio, giudizio, disprezzo, superiorità, rabbia e frustrazione. E' possibile attivare la consapevolezza, ad esempio portando l'attenzione al respiro (questa pratica è molto semplice e aiuta anche nei casi in cui ci si sente troppo coinvolti emotivamente in una discussione, col rischio di dire cose dettate solo dallo stato d'animo alterato ma che non si pensano veramente) ed assistere alla comunicazione come se stessimo guardando un film e senza identificarci con una o con l'altra parte: c'è prevaricazione? Odio? Giudizio? Rabbia? E' importante non assorbire questi stati negativi, e la consapevolezza ci aiuta a diventare impermeabili; possiamo applicare facilmente questa tecnica nei rapporti di lavoro, ambito in cui è facile essere prevaricati e contestati, e in ogni situazione in cui il bombardamento mediatico potrebbe influenzarci attraverso la pubblicità, slogan, campagne elettorali e quant'altro.

Sfruttando la sua esperienza di lavoro con coppie, famiglie, colleghi di lavoro e intervenendo a favore della risoluzione dei conflitti internazionali, l'autore ci rivela i cinque passi per ottenere una comunicazione veramente consapevole e ci fornisce la chiave per comunicare in modo più efficace, con gentilezza e consapevolezza.


“Per usare le parole in modo consapevole, con amorevole gentilezza, dobbiamo mettere in pratica la generosità. Possiamo fare felici molte persone semplicemente utilizzando un linguaggio amorevole".
Thich Nhat Hanh


Editore: BIS Edizioni
Data pubblicazione: Maggio 2014
Formato: Libro - Pag 160 - 11x17 cm


L'Autore

Thich Nhat Hanh
Thich Nhat Hanh, maestro zen vietnamita, poeta e pacifista, è stato proposto nel 1967, da Martin Luther King, per il Premio Nobel per la pace, ed è stato a capo della delegazione buddhista vietnamita durante gli accordi di pace di Parigi. Viaggia regolarmente in America e in Europa per insegnare e guidare ritiri sull'arte di "vivere consapevolmente". Ha pubblicato molti libri in inglese, francese e vietnamita.







Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.


giovedì 15 maggio 2014

The Turning Point - La Resilienza (Gregg Braden)

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: The Turning Point - La Resilienza
Prima di parlarvi della nuova fatica di Gregg Braden, autore che leggo sempre volentieri, vorrei chiedervi (e non si tratta di una domanda retorica: mi piacerebbe davvero conoscere la risposta) come vivete, personalmente, questo periodo di crisi che sta colpendo il nostro paese e, a livello globale, tutto il mondo. Proprio poche ore fa ho usato quella valvola di sfogo dei nostri giorni che è il profilo Facebook per lamentarmi, in modo colorito e ironico, della difficoltà che incontrano le famiglie ad arrivare a fine mese, essendo colpite da un crescendo di tasse e spese la cui utilità sociale è pressoché dubbia. Dal numero di "mi piace", commenti e condivisioni, posso intuire che in molti la pensano come me. Eppure il libro di cui intendo parlarvi oggi insegna un altro, nuovissimo punto di vista da cui affrontare crisi e difficoltà. Curiosi?

In "The Turning Point", ovvero il punto di svolta, Braden offre ai lettori la chiave per trasformare le (tante, troppe) criticità di oggi in opportunità e lo fa attingendo a risorse scientifiche, analisi attente dei fatti di attualità che caratterizzano la nostra epoca e saggezza delle tradizioni del passato. Un primo passo per modificare la realtà che ci circonda è cambiare la percezione di noi stessi e coltivare la cosiddetta "resilienza", cioè l'attitudine di saper trasformare qualsiasi avvenimento in una grande opportunità.

Ecco di seguito l'indice del volume:

Introduzione: Il potere della resilienza in un'epoca di eventi estremi
Nota dell'Autore: La contrapposizione tra punti di svolta e punti di scelta

Capitolo 1: Ora è diverso La nostra epoca di eventi estremi
Capitolo 2: Le soluzioni non mancano Una crisi del pensiero
Capitolo 3: Il punto di svolta La risposta della Natura agli estremi della vita
Capitolo 4: Arrivare a destinazione I punti di svolta della resilienza personale
Capitolo 5: Il livello successivo I punti di svolta della resilienza di comunità
Capitolo 6: Prendere sul serio un mondo trasformato Soluzioni reali nel mondo reale


Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Maggio 2014
Formato: Libro - Pag 256 - 13.5x20.5 cm


L'Autore


Gregg Braden e' uno scrittore americano. E' considerato uno dei pionieri della commistione tra spiritualita' e scienza. Ha raggiunto la notorieta' poiche' interprete autorevole del "Fenomeno 2012", ovvero quella serie di credenze escatologiche che volevano la fine del mondo coincidere con il 21 dicembre 2012, l'ultima data presente nel calendario Maya.

Formatosi accademicamente come geologo informatico, lavoro' per la Phillips Petroleum durante la crisi energetica del 1970 e fu Sistemista Senior alle dipendenze della Martin Marietta.
Nel 1991, divenne il primo Technical Operations Manager di Cisco Systems, dove guido' un team di supporto globale che s'impegnava a garantire e testare l'affidabilita' della neonata Internet. In seguito, divento' collaboratore NASA.
Da sempre appassionato di luoghi remoti, ha cercato in essi testi e informazioni che gli consentissero di carpire i segreti del tempo. Questo studio e queste ricerche gli hanno consentito di scrivere libri di grande successo, come L'Effetto Isaia, Il Codice del tempo, La Verita' Nascosta - Deep Truth, La Matrix Divina, che mirano a esplorare un'importante premessa: la chiave per il nostro futuro e' nella saggezza del nostro passato. I suoi libri sono stati pubblicati in 27 lingue e in 30 paesi diversi.



Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.


lunedì 21 aprile 2014

DMT - La Molecola dello Spirito

Anteprima di "DMT - La Molecola dello Spirito"
Chi mi conosce di persona, o mi segue qui sul blog e sul mio profilo Facebook, sa quanto io sia sensibile al tema delle NDE (Near Death Experience, letteralmente "esperienze di pre-morte"), non solo perché il tema sia straordinariamente affascinante e finalmente se ne parli, anche a livello divulgativo e non esclusivamente per gli addetti ai lavori, ma anche perché ho avuto esperienze personali, molto intense ed indimenticabili, legate ad un periodo di malattia che mi ha concesso il dono di rivedere le priorità della mia vita e riflettere sul "dopo". Nonostante siano passati diciotto anni da quei momenti, ancora non sono pronta a raccontarmi, questo non perché l'esperienza sia stata traumatica o spaventosa (tutt'altro!) ma piuttosto perché rappresenta per me un ricordo intimo da cui attingere e lo custodisco in modo così esclusivo da non riuscire a condividerlo. Proprio in quegli anni, forse complice la "moda" lanciata da un noto serial televisivo, si concretizzava in me l'interesse per un altro tema legato al mistero, apparentemente slegato dalle NDE, che è l'ufologia. Col passare degli anni, frequentando risorse online e nella vita reale, ho appreso che chi ha vissuto questo tipo di esperienza o ne è attratto, anche a livello inconscio, molto spesso ammette di interessarsi anche di ovni e forme di vita extraterrestre. Il libro di cui vi parlo oggi prova a spiegare proprio questa fusione, che evidentemente non è così strana come si può pensare.

DMT - La Molecola dello Spirito, parte da una scoperta del suo autore, il dottor Rick Strassman, psichiatra, il quale ha condotto uno studio scientifico sulla dimetiltriptamina (DMT), una triptamina allucinogena endogena, presente in molte piante e nel fluido cerebrospinale degli esseri umani, rilasciata costantemente durante esperienze mistiche e di NDE. Questa ricerca straordinaria collega la produzione di DMT alla ghiandola pineale, associata secondo le principali tradizioni orientali al sesto oppure al settimo chakra (il cosiddetto "terzo occhio" in cui risiede la preveggenza, secondo alcune scuole; oppure la "corona mistica", cioè il nostro filo diretto con la divinità secondo altre; in ogni caso si tratta dei due chakra di vibrazione più sottile e direttamente imputabili ad esperienze extracorporee). Lo stesso Cartesio, principale promotore dell'indagine scientifica razionale, ne "Le passioni dell’anima" indicava la ghiandola pineale un ponte tra l’anima immortale e il corpo mortale. Lo studio del dottor Strassman diventa così una conferma di affermazioni suggestive ma prive, finora, di base scientifiche e mediche.
Il libro contiene dettagliati rapporti e resoconti della prima ricerca clinica sugli psichedelici approvata e finanziata dalla DEA (l'agenzia federale antidroga statunitense) e svolta da lui stesso dal 1990 al 1995 nell'Università del New Mexico, consistente nella sperimentazione su sessanta volontari della DMT, uno degli psichedelici più conosciuti al mondo. Partendo da questa indagine sulla natura della mente umana e sul potenziale terapeutico degli psichedelici, Strassman arriva all'ipotesi, audace se vogliamo eppure così verosimile, che la DMT, rilasciata naturalmente dalla ghiandola pineale, faciliti il movimento dell'anima dentro e fuori dal corpo, e che sia inoltre parte integrante delle esperienze di nascita e morte, così come degli stati più alti di meditazione e perfino di trascendenza sessuale. Molti volontari hanno riferito di convincenti incontri con entità intelligenti non umane, in particolar modo alieni. Tutti affermano che tali sessioni siano state tra le più profonde esperienze della loro vita. Strassman, infine, è convinto che le esperienze di abduction aliene siano causate da emissioni accidentali di DMT. Se usata saggiamente, la DMT potrebbe generare un periodo di notevoli progressi nell'esplorazione scientifica delle regioni più mistiche della mente umana e dell'anima.
Approfondimenti: a questo link è disponibile l'anteprima del libro; mentre qui trovate la presentazione video di Corrado Malanga. Il sito ufficiale del volume lo trovate a questo indirizzo.


Editore: Spazio Interiore
Data pubblicazione: Marzo 2014
Formato: Libro - Pag 368 - 16x24 cm



L'Autore:

Rick Strassman
Rick Strassman è nato a Los Angeles, in California, nel 1952. Si è laureato con lode in Scienze Biologiche nel 1973 presso la Stanford University e in Medicina nel 1977 presso l'Albert Einstein College della Yeshiva University. Ha effettuato l'internato e la specializzazione presso la University of California, per cui ha ricevuto il Sandoz Award nel 1981. Ha pubblicato oltre trenta articoli scientifici ed è stato un consulente della US Food and Drug Administration, dell'Istituto Nazionale sull'Abuso di Droghe, del Social Security Administration e di molte altre agenzie statali e locali. Nel 2007 ha fondato con Steve Barker e Andrew Stone la fondazione Cottonwood Research. È attualmente professore di Psichiatria presso l'Università del New Mexico.





“Una molecola dello spirito ci conduce verso i reami spirituali. 
Di solito questi mondi sono invisibili a noi e ai nostri strumenti, 
e non sono accessibili nel nostro normale stato di coscienza. 
Tuttavia, la teoria secondo cui questi mondi esistono "solo nella nostra mente" 
è tanto probabile quanto quella secondo cui in realtà essi esistono di per sé "fuori" di noi. 
Se semplicemente cambiassimo la capacità ricevente del nostro cervello, 
potremmo comprenderli (e interagire con essi). 
Una molecola dello spirito non è spirituale in sé e per sé. 
Essa è uno strumento o un veicolo. 
Si pensi a essa come a un rimorchiatore, a una carrozza, 
a un esploratore a cavallo, qualcosa a cui possiamo agganciare la nostra coscienza. 
Ci attira all'interno di mondi che solo lei conosce. 
Occorre tenersi forte, e dobbiamo essere preparati, 
poiché i reami spirituali contengono sia il paradiso che l'inferno, 
sia la fantasia che l'incubo. 
Sebbene il ruolo della molecola dello spirito possa sembrare "angelico", 
non c'è garanzia che non possa condurci verso il demoniaco.”  
Rick Strassman 


Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.





DMT - La Molecola dello Spirito - Libro

mercoledì 16 aprile 2014

Uno Cookbook di Manuel Marcuccio


Cosa succede quando un foodblogger, capace di inventare un personalissimo stile tutto suo non solo da un punto di vista gastronomico ma anche fotografico, si sposta dallo schermo del pc alla carta? Scopritelo, e stupitevi, con questo favoloso ricettario veg! La scelta di questo coraggioso artista, Manuel Marcuccio, di sperimentare una cucina completamente composta di ingredienti vegetali, incontra la necessità di rivedere le ricette della tradizione in chiave cruelty free, cosa che non solo gli riesce benissimo ma che anzi rende i piatti "classici" ancora più appetibili. E questo a partire dalla cura minimal della presentazione, che io trovo geniale: le sue creazioni sono fotografate tutte nello stesso piatto, sopra la stessa cassetta di legno, riprese da quattro punti di vista. Del resto l'occhio, si sa, vuole la sua parte!

Questo bel ricettario illustrato non dovrebbe mancare in nessuna casa, anche se siete onnivori, perché oltre a salvarvi dall'imbarazzo del "non so cosa cucinare" quando aspettate a cena l'amica vegana o vegetariana (e tutti ne hanno almeno una, quindi non barate!), vi darà spunti interessanti anche di cucina etnica e adatta a tante occasioni, formali ed informali, e vi farà conoscere sapori e consistenze nuove e innovative. Un assaggio? Qui trovate la sua rivisitazione della Pasta & Ceci.

Buon appetito!


Editore: Eifis Editore
Data pubblicazione: Dicembre 2013
Formato: Libro - Pag 270 - 19 x 25 cm


L'Autore

Manuel Marcuccio
Manuel Marcuccio, noto blogger, presenta ricette di cucina vegan, gustose e raffinate che prendono spunto dalla tradizione per fondersi con ingredienti inusuali, dedicate a “palati ed occhi molto esigenti”. Collabora con magazine in cui racconta di cucina vegan e food in modo trasversale; tiene laboratori di cucina in cui racconta come gestire una dispensa 100% vegetale. Qui trovate il suo sito.










Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.




Uno Cookbook - Libro Voto medio su 9 recensioni: Da non perdere

martedì 15 aprile 2014

Guarda il mio nuovo catalogo AVON online!

Guarda il mio nuovo catalogo AVON online!: Ciao a tutti! Potrete dare un'occhiata veloce agli ultimi prodotti lanciati da Avon, ora disponibili nel mio catalogo online. Cliccate su Sfoglia il mio catalogo AVON per saperne di più.

lunedì 14 aprile 2014

Antiaging con gusto

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: Antiaging con Gusto
Spesso raccolgo confidenze di amiche e, anche grazie alla mia attività di consulente cosmetica che ho intrapreso sei mesi fa, ho capito che ciò che realmente desiderano le donne è un aspetto giovane: la gioventù è freschezza, bellezza, entusiasmo. Il trucco ed i trattamenti estetici possono aiutare in questo senso, ma la vera "assicurazione sulla giovinezza" ce la regala il cibo. La nostra dieta è infatti determinante e può fare la differenza limitando i radicali liberi, responsabili dell'invecchiamento, nel nostro corpo. Il libro di cui vi parlo oggi è davvero rivoluzionario, perché va a smontare un vero e proprio tabù: Chiara Manzi, l'autrice, sfata il mito per cui la chiave dell'eterna giovinezza risiede nella rinuncia del gusto per nutrirsi di centrifugati e cibi salutari, sì, ma privi di attrattiva gastronomica. Possiamo finalmente elaborare un menù giornaliero (perché non dimentichiamo che la cura di noi stessi deve essere costante e non "una tantum") che metta d'accordo gusto e benessere. Tra le numerose ricette, addirittura, non mancano fritti e dolci, che poi rappresentano, erroneamente, lo spauracchio di chi si vuol nutrire senza sensi di colpa. Una sezione a mio avviso molto interessante è riservate alle "coppie vincenti" e ci insegna come triplicare o quadruplicare il potere antiage di due o più sostanze semplicemente consumandole insieme. Qualche esempio? La passata di pomodoro, naturalmente ricca di licopene (cioè il carotenoide più amico della giovinezza della pelle), va assunta insieme con i grassi, ad esempio un filo d’olio di oliva extravergine per potenziarne non solo l'effetto antiage ma anche quello di protezione dai tumori. Chi è goloso di cioccolato non dovrà necessariamente rinunciare all'amata tazza di cioccolata calda, ma dovrà preferirla fondente (almeno al 70%) e preparata solo con acqua, dal momento che latte e zucchero "disperdono" i polifenoli, sostanze benefiche capaci di abbassare la pressione e il colesterolo e proteggere dal diabete. Il libro contiene tanti altri consigli e ricette, e numerose proposte culinarie elaborate da grandi chef della cucina italiana. La prefazione è di Luca Montersino.



Editore: Sperling & Kupfer Editori
Data pubblicazione: Marzo 2014
Formato: Libro - Pag 300 - 14x21 cm


L' Autrice

Chiara Manzi è ideatrice della Cucina Evolution e dell'Art Joins Nutrition Academy, nonché docente di nutrizione presso il Master in Medicina Estetica dell'Università di Roma Tor Vergata. E' la massima esperta in Europa in Culinary Nutrition, la branca della nutrizione applicata alla cicina, e Nutrizione Antiaging. Ha creato nel 2012 il progetto Cucina Evolution insieme a Danilo Pertosa, che segna l'evoluzione della cucina tradizionale italiana aggiungendo al gusto il benessere antiaging. Dal 2009 è presidente dell'Associazione per la Sicurezza Nutrizionale in Cucina, il cui comitato scientifico è diretto dal professor Michele Rubbini e dallo chef Massimo Bottura.


Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.



domenica 6 aprile 2014

La Terapia Chelante

Macrolibrarsi.it presenta il LIBRO: La Terapia Chelante
Quando leggiamo o parliamo di dieta "disintossicante", pensiamo subito alla depurazione del nostro organismo per perdere peso o ridurre gonfiori, mentre non consideriamo che non sono solo i troppi zuccheri, grassi e sale ad intossicare il nostro corpo. Forse pensiamo, erroneamente, che l'intossicazione dovuta alla presenza di metalli pesanti nell'organismo non ci tocchi particolarmente perché non siamo vittime di un'esposizione acuta (ad esempio un incidente industriale o anche domestico), ma ciascuno di noi giorno dopo giorno,in modo cronico, accumula queste sostanze in dosi "minuscole": gli effetti di questa lenta ma continua contaminazione sono anche peggiori di quelli provocati da un evento acuto. Sono dati impressionanti: nella nostra vita ingeriamo un terzo di cucchiaino di mercurio, un cucchiaino di piombo, uno di arsenico, un chilo e mezzo di alluminio...Con questo libro la dottoressa Fiamma Ferraro ci insegna come prevenire e/o diminuire drasticamente gli effetti nocivi di queste inopportune presenze nel nostro organismo. 


Ma cos'è la Terapia Chelante? 

E' un metodo efficace e scientificamente provato che ha la scopo di disintossicare il nostro organismo dall'accumulo di metalli pesanti e tossici. L'inquinamento di questo tipo è, infatti, sempre più diffuso: dall'aria all'acqua, dai cibi alle otturazione dentali, nell'ambiente in cui viviamo si trovano sempre più particelle per noi nocive. Le tossine che assimiliamo quotidianamente, e che si accumulano nel nostro corpo nel corso degli anni, possono scatenare o aggravare numerose malattie e accelerare il normale processo di invecchiamento.


  • Come possiamo riconoscere i metalli tossici?
  • Dove si trovano?
  • C'e' una differenza tra quelli pesanti e quelli tossici?
  • Agiscono da soli o abbinati e potenziati da altre sostanze nocive?
  • Siamo veramente a rischio?
  • Possiamo prevenire le intossicazioni?
  • Il rischio e' uguale per tutti?
  • Quali sono le manifestazioni cliniche?
  • Sono a rischio anche i bambini?
  • Esistono test diagnostici?


L'autrice, esperta di terapia chelante, risponderà a tutte queste domande presentando le misure di prevenzione e le terapie dirette a liberare il nostro corpo dal carico di metalli e altri elementi tossici che tutti, con il passare degli anni, inevitabilmente accumuliamo.



"Viviamo in un mondo tossico, ma non dobbiamo per forza vivere anche in un corpo tossico".



Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Aprile 2014
Formato: Libro - Pag 224 - 13.5x20.5 cm



L'Autrice


Fiamma Ferraro, dopo le scuole in Sudafrica, Italia, Germania e Irlanda, si e' laureata in medicina e chirurgia e in scienze mediche a Dublino. Ha portato a termine l'approfondimento della scienza della nutrizione e della terapia chelante in Germania, in omotossicologia, fitoterapia, fitoterapi'a cinese, ossigeno e ozonoterapia presso le Universita' di Siena e Firenze, psichiatria e psicofarmacologia con l'Universita' di Harvard (USA), ed agopuntura a Helsinki ed in Danimarca (metodo J. Boel). E' consulente medico e incaricato della formazione istruttori per l'Associazione Buteyko-ltalia. Svolge attivita' medica a Siena, Firenze, Roma e in Irlanda.


Disponibile nelle migliori librerie oppure online si Macrolibrarsi.


domenica 23 marzo 2014

Whole - Vegetale e Integrale (DVD)

Macrolibrarsi.it presenta il VIDEO: Whole - Vegetale e Integrale
Ho già parlato a lungo, su questo blog, delle scoperte scientifiche del dott. T. Campbell che hanno portato alla stesura del best seller "The China Study", un libro che insegna a nutrirsi per stare bene e prevenire gran parte delle malattie caratteristiche dei giorni nostri (qui e qui). Ritengo importante dedicare ulteriore spazio a questo tema dal momento che è in uscita, finalmente, il DVD che raccoglie il video seminario con tutte le scoperte nutrizionali del metodo e che si possono riassumere, come indica il titolo, in "Vegetale e Integrale". Un video che sicuramente sarà di grande impatto e consentirà anche a chi è troppo impegnato nella frenesia della vita moderna (e di conseguenza non ha il tempo, o crede di non avere il tempo, di leggere ed assimilare il libro) di riflettere sulle proprie scelte alimentari ed adeguarle in modo più sano, ma sempre con gusto, ad una prevenzione efficace. Preferire alimenti vegetali ed integrali (non raffinati e non chimicamente processati dall'industria alimentare, per quanto possibile) non solo fa stare bene nel presente, ma soprattutto aiuta davvero a prevenire malattie e disturbi, purtroppo anche seri, che potrebbero colpirci in futuro se non prestiamo l'attenzione necessaria ad una sana e corretta nutrizione.



Eccone un estratto:





Whole - Vegetale e Integrale - DVD
Un cambiamento epocale per salute e alimentazione
Seminario formativo + intervista esclusiva

Editore: Macrovideo - Be4Eat
Data di pubblicazione: Marzo 2014
Durata: 210 minuti
Audio: Italiano/Inglese Dolby digital 2.0
Sottotitoli: Italiano 
Contenuti speciali: Intervista esclusiva a T. Colin Campbell


L'Autore

Il Dott. T. Colin Campbell è da oltre 40 anni in prima linea nella ricerca nutrizionale. La summa del suo lavoro è rappresentata da The China Study, lo studio più completo sul rapporto tra alimentazione e patologie di cui è autore assieme al figlio Thomas M. Campbell. Il Dott. Campbell ha conseguito laurea specialistica e dottorato di ricerca presso la Cornell University ed è stato ricercatore associato presso il MIT. E' professore emerito presso la Cornell. I suoi principali interessi scientifici riguardano gli effetti della nutrizione sulla salute, in particolare relativamente al rapporto dieta/cancro. Ha condotto numerose ricerche a riguardo e ha ricevuto per questi studi numerosi premi. Oggi afferma con forza che una dieta sana è l'unica scienza biomedica del futuro.


"Voglio fornirvi un nuovo quadro di riferimento 
per capire il rapporto tra alimentazione e salute, 
un modello che elimini la confusione, 
prevenga e curi le malattie 
e vi consenta di vivere una vita più appagante" 

- T . Colin Campbell”


Disponibile anche online su Macrolibrarsi.





Guarda il mio nuovo catalogo AVON online!

Guarda il mio nuovo catalogo AVON online!: Ciao a tutti! Potrete dare un'occhiata veloce agli ultimi prodotti lanciati da Avon, ora disponibili nel mio catalogo online. Cliccate su Sfoglia il mio catalogo AVON per saperne di più.

mercoledì 19 marzo 2014

L'Istituto Tavistock di Daniel Estulin

Siamo davvero liberi di fare le nostre scelte? Dai consumi, alla politica, toccando tutti gli aspetti del vivere quotidiano? Daniel Estulin, giornalista capace di raccontare la verità senza filtri e senza censura, torna in libreria parlando questa volta di un tema che forse pochi conoscono, ma che interessa sempre di più lettori attenti e non disinformati: l'ingegneria sociale.
Estulin racconta quindi del Tavistock Institute, istituito a Londra nel 1921 per studiare i disturbi mentali, derivati dall'esposizione al terrore che si genera in battaglia, sui soldati inglesi sopravvissuti alla prima guerra mondiale. Il suo scopo era quello di stabilire, sotto il controllo dell'Ufficio della Guerra Psicologica dell'Esercito Britannico, il "punto di rottura" dell'uomo in condizioni di stress. In seguito, Tavistock sviluppò le tecniche di lavaggio del cervello di massa che furono usate per la prima volta sui prigionieri americani della guerra in Corea. Nel 1947 il Tavistock Institute ha assunto la sua forma definitiva e da allora ha sviluppato un potere così grande che negli Stati Uniti nessuno riesce ad ottenere un posto di rilievo in qualsiasi campo se non è stato addestrato nella scienza comportamentale a Tavistock o in uno dei suoi centri consociati. Praticamente non c'è settore, da quello dell'istruzione a quello della salute, che non sia sotto l'influenza di Tavistock.

Il libro svela l'origine e il modus operandi dell'Istituto, chi lo governa, quali sono i suoi obiettivi e come riesce a influenzare noi tutti (le vere vittime ignare) nella vita di tutti i giorni. Estulin ci mette tutta la sua passione investigativa nel rivelare le strategie del Tavistock, convinto che l'unica arma a nostra disposizione per contrastarne gli effetti sia la conoscenza. Questo libro è un valido aiuto per uscire dal meccanismo di controllo che ci rende vittime influenzabili e prive di libertà.

Nell'anteprima (disponibile integralmente a questo link) si legge che "il presente libro può essere considerato un manuale per combattere il lavaggio dei cervelli. Il lavaggio dei cervelli dipende dall'ignoranza delle vittime. È da ogni parte. Tutti possiamo percepire la disintegrazione delle nostre nazioni nel vissuto quotidiano, nelle esperienze personali. Non si tratta di una coincidenza, né di un caso. Stiamo assistendo alla disintegrazione dell'economia mondiale messa in atto dalle persone più potenti del mondo. Questo libro sull'Istituto Tavistock cerca di dimostrare che la cospirazione è reale, di rivelare chi ne fa parte, quali sono i suoi obiettivi a lungo termine e di indicare come si può evitare che ci spediscano tutti all'inferno."


Editore: Macro Edizioni
Data pubblicazione: Marzo 2014
Formato: Libro - Pag 320 - 15x21


L'Autore

Daniel Estulin
Daniel Estulin vive in Spagna. Da quando, utilizzando metodi simili allo spionaggio da Guerra Fredda e rischiando più volte la vita, ha realizzato ciò che nessun altro prima di lui si era mai spinto a fare, svelando i segreti del Club Bilderberg, è diventato una delle voci più rappresentative dell’informazionesenza censure. Intervistato in tutto il mondo, protagonista di trasmissioni radiofoniche, tiene conferenze sulle società segrete e sull’intelligence mondiale. Ai giornali racconta: «Nel 1996 cercarono di uccidermi, nel 1998 di sequestrarmi, nel 1999 di corrompermi, nel 2000 di arrestarmi, e l’anno dopo mi offrirono un assegno in bianco se avessi taciuto una volta per tutte».



"La situazione è estremamente grave. Stiamo battendoci contro lo sforzo congiunto di alcune delle persone più brillanti della storia, che tramano contro di noi per controllarci." 

- Daniel Estulin

Disponibile nelle migliori librerie oppure online su Macrolibrarsi.




L'Istituto Tavistock - Libro